Fare ristorazione in Cina, i modelli societari possibili

Questo è il primo di una serie di post dedicati ai modelli societari disponibili per esercitare l’attività di ristorazione in Cina.

Ci sono essenzialmente due modelli societari per la conduzione di attività di ristorazione (ossia conduzione di un ristorante o di un bar/caffè):

  1. società di gestione nel settore della ristorazione (餐饮管理公司);
  2. società di ristorazione (餐饮公司).

Questo post prende in esame il primo modello.

Una società di gestione nel settore della ristorazione è, nella sostanza, una società di consulenza. L’attività di ristorazione vera e propria potrà essere condotta soltanto a mezzo di una filiale (分支机构) della società, dove per filiale si intende una sede distaccata, priva di personalità giuridica (ma la cui costituzione è soggetta a registrazione), senza un autonomo capitale sociale, della stessa società.

Le principali caratteristiche di questo tipo di società sono:

  • Denominazione sociale: deve comprendere la dicitura “società di gestione nel settore della ristorazione” (“餐饮管理公司”). Questo requisito riguarda soltanto il nome in cinese, l’unico ad essere soggetto ad approvazione.
  • Oggetto sociale (经营范围): il contenuto tipico dell’oggetto sociale è: “Attività di ristorazione (limitatamente alle sedi distaccate della società), attività di consulenza in materia di gestione di attività di ristorazione (la conduzione di attività soggette al rilascio di licenze amministrative è subordinata al rilascio di dette licenze)”. In pratica, per condurre attività di ristorazione, questo tipo di società deve necessariamente registrare una sede distaccata presso un locale che abbia tutti i requisiti (anche sotto il profilo igienico e ambientale) per ospitare un ristorante o un bar/caffè;
  • Capitale sociale: Il capitale sociale (ossia la contribuzione in denaro da parte dell’investitore) minimo per legge è di RMB 100,000 (circa Euro 12,000), genericamente previsto per le società a socio unico (articolo 59 della Legge sulle Società).  Il capitale sociale deve anche essere adeguato a sostenere le attività della societa’ fino a quando questa non è in grado di generare profitti. Nella pratica, il capitale sociale richiesto dalle autorità per approvare la costituzione della società è molto superiore a quello minimo per legge.
  • Sede sociale: può essere un semplice ufficio. E’ sufficiente, quindi, che la destinazione d’uso dell’immobile sia “uso ufficio” (办公楼).
  • Procedimento di costituzione: si compone delle seguenti fasi, tipiche della costituzione di una società a capitale straniero:
  • Approvazione della denominazione sociale da parte dell’Amministrazione dell’Industria e del Commercio (“AIC”). Si noti che, come per tutte le società, soltanto la denominazione sociale in cinese è soggetta ad approvazione, non quella in inglese;
  • Approvazione del progetto da parte del locale dipartimento del Ministero del Commercio;
  • Registrazione della società con la locale AIC e rilascio della business license (questo sancisce l’acquisto della personalità giuridica da parte della società);
  • Formalità successive alle business license: registrazioni con l’ufficio delle tasse, delle finanze, etc.

Come accennato, una società di gestione nel settore della ristorazione può svolgere attività di ristorazione soltanto a mezzo di una sede distaccata, da registrare successivamente alla costituzione della società. Questo modello societario presenta, tuttavia, i seguenti vantaggi:

  1. Flessibilità: questa società può svolgere sia attività di gestione /consulenza sia, attraverso la sede distaccata (o le sedi distaccate) attività di ristorazione;
  2. Divisione tra la sede amministrativa (uffici), che può avere sotto la propria gestione uno o più ristoranti, e le sedi distaccate (ristoranti). Questo comporta anche che eventuali modifiche delle sedi distaccate (ad esempio, cambio di indirizzo o chiusura) non abbiano un impatto sull’esistenza e l’attività della società;
  3. Adozione contemporanea di diversi modelli di attività:
  • consulenza gestionale;
  • gestione diretta di ristoranti;
  • applicazione di modelli operativi per certi versi simili al “franchising” comprendenti, ad esempio:
  • licenza di marchio da parte della società in questione o di una società del gruppo; e
  • fornitura di know-how gestionale e/o consulenza spot sulla base di compensi fissi e/o proporzionali ai profitti del ristorante.

Il prossimo post sul tema sarà dedicato alla registrazione di una sede distaccata di una società di gestione per l’esercizio di attività di ristorazione.


Commenti

Fare ristorazione in Cina, i modelli societari possibili — 1 commento

  1. Pingback: Aprire un Ristorante in Cina: Licenze Necessarie - CinaLegalmenteParlando

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>