Previdenza Sociale Lavoratori Stranieri in Cina: Obblighi di Pagamenti Retroattivi

Il 6 dicembre 2011 il Ministero della Risorse Umane e Previdenza Sociale ha pubblicato un regolamento di attuazione riguardante gli obblighi previdenziali dei lavoratori stranieri in Cina. Il regolamento prevede, tra gli altri, i seguenti obblighi:

  • in presenza dei requisiti, iscrizione al sistema previdenziale prima del 31 dicembre 2011;
  • per chi ha un rapporto di lavoro anteriore al 15 ottobre 2011, pagamento dei contributi a decorrere da quella data (interessi di mora sono applicabili in caso di iscrizione al sistema previdenziale dopo il 1 gennaio 2012);
  • in caso di rapporto di lavoro successivo al 15 ottobre 2011, inscrizione al sistema previdenziale e pagamento dei contributi dal mese in cui è iniziato il rapporto di lavoro.

Il rapporto di lavoro presuppone non solo un valido contratto di lavoro subordinato ma anche il premesso di lavoro o permessi equivalenti (es.: di esperto, giornalista).

A Shanghai non sono state ancora emesse norme locali di attuazione. Un funzionario dell’ufficio della previdenza sociale di Shanghai, interpellato in proposito, ha detto che va aspettata la promulgazione delle norme locali di attuazione perché sia data esecuzione anche a Shanghai alla previdenza sociale obbligatoria per gli stranieri.

Sugli obblighi previdenziali dei lavoratori stranieri in Cina, vedi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>